CIVIL WAR #2 MARVEL MINISERIE #77 - PANINI COMICS (2007)

€3.00

RISTAMPA IN EDIZIONE LIMITATA.
L'atto di Registrazione dei Superumani è diventata legge. Gli eroi si sono divisi. Da una parte si è schierato il gruppo guidato da Iron Man che appoggia la legge mentre dall'altra Capitan America guida una fazione ribelle che non accetta la rigida regolamentazione dei Superumani. J. Jonah Jameson, il direttore del Daily Bugle, appoggia l'atto di Registrazione dei Superumani vedendo in quella legge una grossa sconfitta per i supereroi, non più liberi di agire a loro piacimento. Intanto, mentre Reed Richards si mette al lavoro su un progetto commissionatogli dal Governo, un progetto chiamato "42" destinato a divenire la nuova prigione per i ribelli, lo SHIELD riesce a catturare l'intero gruppo dei Giovani Vendicatori, diventati criminali perchè non hanno accettato di registrarsi. L'intervento di Capitan America e degli altri eroi della resistenza riesce a liberare i prigionieri che vengono portati in una base segreta dello SHIELD conosciuta solo dal Generale Nick Fury (ora non più a capo dell'organizzazzione di spionaggio) che diventa il quartier generale dei ribelli.
Intanto, a Washington Iron Man nel corso di una conferenza stampa sull'l'importanza della Legge sulla Registrazione dei Superumani, da la parola all'Uomo Ragno, che davanti a milioni di telespettatori, si toglie la maschera dichiarando di essere Peter Parker.